nmvioggi

 

 Media Partner

La Fediaf commenta con "delusione" il mancato appoggio dell'Europarlamento alla richiesta di salvaguardare l'uso dei sottoprodotti di categoria 3.

Il Parlamento Europeo, ieri in seduta plenaria, non ha modificato la Direttiva sulle Energie Rinnovabili (RED) nel senso auspicato dalla Federazione Europea del Pet Food (Fediaf), quello cioè di escludere i sottoprodotti di origine animale di categoria 3 (scarti di macellazione e dell’industria alimentare) dall'impiego come biocarburanti. La destinazione a biocarburante, secondo Fediaf, priverebbe l'alimentazione animale di materie prime necessarie e di scarsa disponibilità.

Leggi l'articolo completo

CIOTOLAVUOTA CANE copy