Elenco aperto di soggetti per l’affidamento di servizi veterinari destinati all’Ospedale Veterinario dell’Università degli Studi di Milano

L’Università degli Studi di Milano ricerca collaboratori a cui affidare servizi clinici o diagnostici che garantiscano la funzionalità dell’Ospedale Veterinario Universitario nella sede di Lodi. A tal fine è stato istituito un elenco aperto di soggetti per l’affidamento di servizi veterinari, che prevede diverse tipologie di servizi con diversi livelli di specializzazione

In particolare, sono richiesti collaboratori da inserire nello staff del pronto soccorso e del servizio degenza (servizio 1a).

L’avviso pubblico e le relative modifiche, nonché la modulistica per la domanda sono disponibili sul portale di Ateneo (http://www.unimi.it/enti_imprese/32186.htm). I Liberi Professionisti in possesso dei requisiti richiesti per ciascuna tipologia di servizi possono fare domanda di iscrizione a uno o più servizi in ogni momento e le domande pervenute vengono valutate ogni 3 mesi. I candidati ritenuti idonei saranno inclusi in elenco, e, per i servizi attivati, verranno contattati secondo il principio della rotazione, per negoziare le modalità e i compensi della prestazione.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di liberi professionisti c.d. “Elenco Aperto” per l’affidamento di incarichi di lavoro autonomo da interpellare per l’acquisizione di consulenza/prestazioni sanitarie e non sanitarie ai sensi dell’art. 7, comma 6 del D.Lgs 165/2001.

Si porta a conoscenza l'ATS Brescia, pubblica, ai sensi dell’art. 7, comma 6 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii. e del Regolamento dell’Agenzia approvato con Decreto del Direttore Generale n. 598 21.10.2019, un avviso pubblico, approvato con Decreto D.G. n. 641 del 14.11.2019, per la formazione di un elenco-della durata triennale- di liberi professionisti per l’affidamento di incarichi di lavoro autonomo, aventi ad oggetto svariate attività istituzionali dell’Agenzia, da interpellare per l’acquisizione di consulenza/prestazioni sanitarie e non sanitarie.

Per la partecipazione all’avviso, i professionisti devono far pervenire all’Agenzia, secondo una delle modalità indicate nel bando, apposita domanda firmata, utilizzando il fac-simile allegato all'avviso, che costituisce la griglia di valutazione comparativa utilizzabile dalla commissione esaminatrice, in carta semplice, entro e non oltre il termine perentorio del 15° giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso sul sito web dell’A.T.S. di Brescia, nella sezione “Pubblicità legale – Altri documenti”. La scadenza è quindi prevista per il 4 dicembre 2019.

Per tutte le specifiche del bando e le modalità di adesione si rinvia al documento sotto riportato.

pdfAvviso_ATS_Brescia_Elenco_Aperto_LP__prot._116788_18_11_2019.pdf

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Concorsi Ministero Salute: prorogati di 45 giorni i bandi in scadenza il 27 ottobre

Nuova scadenza l’11 dicembre 2019 

E’ stata prorogata di 45 giorni la scadenza dei bandi di concorso pubblici del Ministero della Salute la cui scadenza era stata inizialmente indicata per il 27 ottobre 2019. La proroga, comunicata attraverso una rettifica pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale quarta serie concorsi n. 88 del 22 ottobre, si riferisce al bando per 40 posti da dirigente medico e 10 posti da dirigente veterinario, per i quali a nuova scadenza per l’invio delle domande è ora fissata al prossimo 11 dicembre 2019.

Essendo il bando di concorso riservato a coloro che conseguiranno il diploma di specializzazione entro la scadenza, la rettifica che proroga di 45 giorni la scadenza è intervenuta in quanto s è ritenuto opportuno accogliere le numerose istanze pervenute alla Direzione generale del personale ai fini di permettere la partecipazione al concorso anche ai medici ed ai medici veterinari che sono iscritti al penultimo o all’ultimo anno del corso di specializzazione.
In questo modo, potranno partecipare ai concorsi anche i sanitari che non hanno ancora concluso la formazione specialistica. Per questi, in particolare, sarà predisposta una graduatoria di merito separata e la loro eventuale assunzione, purché risultati idonei e utilmente collocati in tale graduatoria separata, sarà subordinata al conseguimento della specializzazione oltre che all'esaurimento della graduatoria di merito dei candidati che hanno già conseguito la specializzazione alla scadenza del bando.
Con l’occasione si ricorda che i requisiti per la partecipazione ai due concorsi indetti dal Ministero della Salute prevedono il possesso, oltre che dei titoli di studio idonei (specializzazione in sanità animale per i medici veterinari), la cittadinanza italiana o di altro paese Ue, il godimento dei diritti civili e politici, la conoscenza della lingua inglese, la conoscenza delle più comuni apparecchiature ed applicazioni informatiche.
La domanda potrà essere inviata entro la nuova scadenza dell’11 dicembre 2019 esclusivamente in modalità on line attraverso l'applicazione informatica predisposta sul sito Internet del Ministero della Salute all'indirizzo concorsi.sanita.it, tenendo conto che, come comunicato nella rettifica, per motivi tecnici, l’applicazione non sarà funzionante nei giorni tra il 30 ottobre e il 5novembre 2019.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI
Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.