IZSLER - Borse di studio per laureati in medicina veterinaria

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed Emilia-Romagna ha emesso i bandi per l’aggiornamento degli elenchi degli idonei al conferimento di borse di studio per diplomati e laureati in diverse discipline, da inserire nei progetti di ricerca a quali IZSLER partecipa. Visto l’elevato numero di progetti e di borse ancora da assegnare e in previsione dell’avvio di nuovi progetti di ricerca ministeriali previsti per l’autunno, è necessario integrare gli elenchi per le svariate professionalità che sono coinvolte nei progetti di ricerca, in particolare diplomati e laureati in materie scientifiche. 

L’attività tecnico scientifica correlata ai progetti è una occasione per i giovani che hanno appena concluso un percorso di studi, per entrare nel mondo della ricerca e conoscere le attività di laboratorio tipiche di IZSLER, mentre per chi ha già in parte acquisito competenze specifiche, è l’occasione di far crescere la propria professionalità attraverso nuove esperienze in un contesto di elevata competenza e specializzazione. 

Trattandosi di un aggiornamento delle liste, la cui durata è triennale, chi è già inserito in un elenco non deve ripresentare la domanda, se non eventualmente per integrare il proprio curriculum con nuove informazioni. 

In ciascun bando sono descritti nel dettaglio i titoli di studio ammessi alla selezione. Una volta verificata l’idoneità e inseriti nelle liste, i candidati verranno avvisati ogniqualvolta vi sia un avviso di selezione di borsa di studio per la specifica professionalità. 

I bandi sono pubblicati alla voce “Concorsi” nel settore “Albo pretorio” ( https://www.izsler.it/pls/izs_bs/v3_s2ew_consultazione.mostra_pagina?id_pagina=2391 ) del sito istituzionale IZSLER.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Elenco aperto di soggetti per l’affidamento di servizi veterinari destinati all’Ospedale Veterinario dell’Università degli Studi di Milano

L’Università degli Studi di Milano ricerca collaboratori a cui affidare servizi clinici o diagnostici che garantiscano la funzionalità dell’Ospedale Veterinario Universitario nella sede di Lodi. A tal fine è stato istituito un elenco aperto di soggetti per l’affidamento di servizi veterinari, che prevede diverse tipologie di servizi con diversi livelli di specializzazione

In particolare, sono richiesti collaboratori da inserire nello staff del pronto soccorso e del servizio degenza (servizio 1a).

L’avviso pubblico e le relative modifiche, nonché la modulistica per la domanda sono disponibili sul portale di Ateneo (http://www.unimi.it/enti_imprese/32186.htm). I Liberi Professionisti in possesso dei requisiti richiesti per ciascuna tipologia di servizi possono fare domanda di iscrizione a uno o più servizi in ogni momento e le domande pervenute vengono valutate ogni 3 mesi. I candidati ritenuti idonei saranno inclusi in elenco, e, per i servizi attivati, verranno contattati secondo il principio della rotazione, per negoziare le modalità e i compensi della prestazione.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Bando di concorso per l'assegnazione del premio di studio "Atena"

Il Premio ATENA, quest’anno alla sua prima edizione, è rivolto a studentesse e studenti under 22 e diplomatisi alla maturità con votazione di almeno 90/100, che si iscriveranno nell’A.A. 2020/2021 al primo anno dei corsi di laurea o laurea magistrale a ciclo unico in Economia, Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, corsi afferenti alle Scuole di Scienze, Ingegneria dell’Università degli Studi di Padova.

La scadenza della domanda, da presentarsi secondo le modalità previste dal bando, è il 30 ottobre 2020.

Ogni dettaglio su requisiti e modalità di partecipazione sono consultabili nel bando.

Il bando è promosso dall'Ateneo in collaborazione con le Associazioni Alumni e Amici dell'Università di Padova e grazie al finanziamento privato dei signori Luigi Nalini e Crocetta Pianetti.

L'intento è quello di favorire la diffusione dell'educazione tecnico scientifica e coadiuvare finanziariamente studentesse e studenti meritevoli e volenterosi, ma carenti di mezzi economici, per consentire loro di conseguire una laurea efficace e di migliorare la propria condizione sociale. A questo scopo la donazione dell'Ing Nalini e sua moglie all'Università di Padova ammonta a € 100.000,00 all'anno per 5 anni, al fine di sostenere economicamente l'intero percorso universitario dei futuri beneficiari.

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.