Il presidente Fnovi ha inviato oggi una nota all’on. Minardo, relatore della pdl “Disciplina del possesso e della detenzione di cani da presa e da difesa”.
Nella nota, oltre a rilevare le criticità evidenti già nell'introduzione dove si evidenzia un approccio obsoleto al rapporto uomo cane e a ricordare che l’apporto di competenze medico veterinaria e di solide basi scientifiche sono imprescindibili, concorda sulla necessità di organizzare in una norma efficace e applicabile le previsioni delle Ordinanze.

La prevenzione delle aggressioni inizia con l’educazione al possesso responsabile, necessaria prima ancora della possibilità di acquisito.
Le liste di razze pericolose non sono neppure il primo passo verso la risoluzione del problema che richiede invece come prima attività una rigorosa rilevazione delle responsabilità e delle risorse disponibili e l’analisi delle misure da concretizzare.

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.