nmvioggi

 

 Media Partner

steto taschinoritFissate le date delle sessioni d'esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di medico veterinario. Sono il 16 giugno e il 17 novembre 2021. Le ha decise una ordinanza del Ministero dell'Università, firmata dal Ministro uscente Gaetano Manfredi. Il provvedimento, in corso di pubblicazione, stabilisce anche le scadenze per la domanda di iscrizione.

Leggi l'articolo completo

tsE' in Gazzetta Ufficiale il decreto della Ragioneria di Stato che riscrive le scadenze per l'invio dei dati delle spese veterinarie al Sistema Tessera Sanitaria. Oggi è l'ultimo giorno utile per l'invio dei dati del 2020. Correzioni possibili entro il 15 febbraio senza sanzioni. Due invii semestrali - e non più 12 - per i dati delle spese veterinarie sostenute nel 2021: la prima scadenza è il 31 luglio 2021.

Leggi l'articolo completo

vax copyNel Piano vaccinale aggiornato, i Medici Veterinari non sono esplicitati fra gli "operatori sanitari". ll Ministro della Salute ha inviato alle Regioni la nuova progressione dei gruppi target da vaccinare. Disponibilità "limitata" di vaccini: entro marzo saranno disponibili 14,5 milioni di dosi. Somministrazioni  "da subito e in parallelo"" di Astra Zeneca e mRNA. Il nuovo Piano è al vaglio delle Regioni che continuano a considerare il gruppo target veterinario con criteri

Leggi l'articolo completo

tsLe spese veterinarie sostenute del 2020 saranno ancora inviate al Sistema TS con una sola trasmissione annuale (entro l'8 febbraio 2021). Invece, la trasmissione delle spese sostenute nel 2021 cambia  periodicità, ma - diversamente dal previsto- non diventa subito mensile. La Ragioneria di Stato del Ministero delle Finanze ha infatti emanato un decreto (decreto 29 gennaio 2021 - in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) che riduce a 2 (non più 12) gli invii dovuti nel 2021. 

Leggi l'articolo completo

polli ORLa Direzione generale della Sanità Animale ha emanato il Piano di sorveglianza nazionale dell’influenza aviaria del 2021. E in corso una "profonda riforma" del meccanismo di co-finanziamento europeo delle spese sostenute dagli Stati Membri. Ma è in ritardo a causa della pandemia. Nelle more, l'Italia attua lo stesso il proprio piano nazionale.

Leggi l'articolo completo

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.