nmvioggi

 

 Media Partner

pos celluIncentivi fiscali, dal 1 luglio 2020, per tutti i professionisti che accettano pagamenti tracciabili. L'Agenzia delle Entrate darà istruzioni alle banche.

La conversione in legge del decreto fiscale ha confermato il credito d'imposta sulle commissioni bancarie applicate ai pagamenti elettronici.
A partire dal primo luglio 2020, tutti i professionisti  che utilizzeranno il  POS (Point Of Sale) avranno un bonus che- secondo l’Osservatorio pagamenti digitali del Politecnico di Milano- potrebbe essere compreso tra i 70 e i 115 euro. Allo scopo, il Governo ha stanziato, per il 2020, 1,4 milioni di euro e 2,8 milioni di euro annui a decorrere dal 2021.

Leggi l'articolo completo

calcol ORApprovato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'Indice sintetico di affidabilita' fiscale delle attività veterinarie. Il nuovo ISA BK22U si utilizzerà nel 2020 sull'anno d'imposta 2019. Nota metodologica e criteri di costruzione dell'Indice.

Leggi l'articolo completo

bigstock Prescription Medicine And Comp 5043757L'utilizzo delle piattaforme informatiche per l'emissione della Rev potrebbe diventare operativo già dal mese di febbraio.

La sperimentazione con le software house si è conclusa e si attende una nota del Ministero della Salute che darà il via libera operativo ai gestionali veterinari privati per l'emissione della Ricetta elettronica veterinaria (Rev) sia per gli animali degli allevamenti sia per pet ed equidi non dpa.

Leggi l'articolo completo

ecm rembrandtAncora un anno di tempo per mettersi in pari con i crediti. Nel 2020 il sistema ECM sarà riformato e dopo la proroga "applicheremo le sanzioni".

La Commissione nazionale ECM concede un anno di proroga per acquisire i crediti mancanti: ci sarà tempo fino al 31 dicembre 2020 per saldare il debito formativo eventualmente accumulato dal 2014 al 2019 compreso.

Leggi l'articolo completo

730 modello ritSono in vigore le nuove norme fiscali per le detrazioni delle spese veterinarie sostenute per le cure di animali da compagnia.

Dal 1 gennaio, in base alla Legge di Bilancio 2020, tutte le detrazioni fiscali al 19% saranno riconosciute solo a condizione che il pagamento della spesa sia avvenuto in modalità tracciabile. Rientrano in questa categoria di spese anche quelle sostenute per le cure veterinarie agli animali da compagnia.
Complessivamente, il beneficio fiscale per i proprietari è stato aumentato di 21 euro all'anno, per un massimo di 70 euro all'anno.

Leggi l'articolo completo

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.